Corea del Nord minaccia ”risposte concrete” a manovre navali tra Usa e Corea del Sud

Pubblicato il 23 luglio 2010 12:48 | Ultimo aggiornamento: 23 luglio 2010 12:48

Hillary Clinton

La Corea del Nord venerdi ha minacciato gli Stati Uniti e la Corea del Sud di intraprendere ”una risposta concreta” contro le loro manovre navali che si svolgeranno domenica. Le minacce nordcoreane giungono in un momento in cui la tensione con Washington e Seul è alta dopo l’affonamento della nave militare sudcreana attribuito al regime di Pyongyang.

Alla riunione sulla sicurezza del sud est asiatico in corso ad Hanoi, il portavoce della delegazione nordcoreana Ri Tong Il ha nuovamente negato la responsabilità di Pyongyang nell’affondamento della nave lo scorso marzo in cui persero la vita 46 marinai sudcoreani.

Ri ha poi detto che le manovre ” sono un’altra dimostrazione di ostilità” nei confronti della Corea del Nord. Parlando poi con i giornalisti, Ri ha detto che da parte di Pyongyang ”ci sarà una risposta concreta contro la minaccia militare degli Stati Uniti”.

Alla riunione partecipa anche il segretario di stato Usa Hillary Clinton, che si è scagliata contro gli atti bellicosi del Nord, avvertendolo che deve terminare ”il suo comportamento bellicoso, provocatorio e pericoloso” se vuole migliorare le sue relazioni con i suoi vicini e con gli Stati Uniti.

La Clinton ha aggiunto che la stabilità nella regione, particolarmente nella penisola coreana, dipende in larga misura nel convincere l”’isolata e bellicosa Corea del nord nel cambiare la sua politica e tornare alle trattative sul disarmo nucleare”.