Corea del Nord: Kim Jong-un riappare al mausoleo per il padre Kim Jong-il

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 dicembre 2017 8:31 | Ultimo aggiornamento: 18 dicembre 2017 8:31
corea-kim-mausoleo

Kim Jong-un riappare in Corea del Nord per visitare il mausoleo del padre

PYONGYANG – Il dittatore della Corea del Nord, Kim Jong-un si è recato nel fine settimana al mausoleo di Kumsunan per rendere omaggio al padre Kim Jong-il, scomparso il 17 dicembre 2011 a seguito di un attacco cardiaco. L’annuncio è stato dato in mattinata dai media ufficiali dopo una fase di incertezza sulle mosse del leader in merito a quella che è nota come “il più grande giorno di lutto nazionale”: ieri, ad esempio, il suo nome non era incluso nella lista dell’agenzia Kcna relativa a militari e funzionari del Partito dei Lavoratori che hanno partecipato alla cerimonia al Palazzo del Sole, come è anche noto il Kumsusan che ospita le salme imbalsamate di Kim Jong-il e di Kim Il-sung, “presidente eterno”, fondatore dello Stato e nonno dell’attuale leader.

Kim, ha aggiunto la Kcna, ha assicurato che “combatterà con decisione” per rendere Pyongyang “indipendente in politica, autosufficiente in economia e forte nella difesa”. L’agenzia e il Rodong Sinmun, quotidiano del Partito dei Lavoratori, hanno poi diffuso le foto di Kim, solitario, davanti alle statue dei due leader e del cesto fiori offerto.