Corea del Nord, Kim Jong-un intensifica le purghe contro i nemici interni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 febbraio 2018 7:01 | Ultimo aggiornamento: 5 febbraio 2018 18:05
Kim Jong-un (foto Ansa)

Kim Jong-un (foto Ansa)

PYONGYANG, COREA DEL NORD – Kim Jong-un teme di veder assediato il suo ruolo di leader e ha intensificato la politica delle purghe, accelerato le epurazioni di esponenti più alti in grado del regime e le esecuzioni di agenti politici.
Secondo i maggiori esperti di intelligence, nei giorni scorsi la Corea del Nord ha intensificato le epurazioni mentre il dittatore lotta per mantenere il controllo.

Kim Jong-un teme per la propria posizione di leader, sostiene Bruce Bennet, un importante studioso di difesa nel gruppo di ricerca della RAND Corporation.
Bennet ha detto: “È paranoico, le epurazioni si stanno intensificando, il che dimostra che è preoccupato per il suo ruolo”.
Secondo lo studioso, Kim Jong-un teme l’esistenza di una “fazione rivale” all’interno del regime allineato a Kim Han-sol, figlio maggiore del fratello Kim Jong-nam, assassinato lo scorso febbraio con un gas nervino in un aeroporto della Malesia.
L’anno scorso, le autorità cinesi hanno arrestato sette spie nordcoreane che avevano tentato di assassinare il 22enne Kim Han-sol.

Bennet sostiene che il dittatore non è mai stato così spaventato come lo è ora dall’amministrazione Trump.
Il generale Vincent K Brooks, comandante delle forze americane in Corea, ha affermato che le epurazioni sono state provocate da defezioni avvenute “in aree in cui generalmente sono assenti”, inclusa la Zona Demilitarizzata (DMZ) fortemente sorvegliata.
“Stiamo assistendo a un aumento delle esecuzioni, soprattutto contro gli agenti politici presenti nelle unità militari, per corruzione”.

Pyongyang è stata oggetto di numerose sanzioni per i programmi missilistici e nucleari e in questo mese gli Stati Uniti ne hanno emesse di nuove sulle aziende nordcoreane e cinesi che, sembra, stiano finanziando il regime di Kim Jong-un, scrive Express.
Nonostante le sanzioni, Pyongyang si prepara a organizzare una grande parata militare per celebrare il 70 ° anniversario della fondazione delle forze armate. L’evento si terrà il giorno precedente alla cerimonia di apertura delle Olimpiadi invernali di Pyeongchang in Corea del Sud.