Coree, Obama in visita nella zona smilitarizzata

Pubblicato il 12 Marzo 2012 11:36 | Ultimo aggiornamento: 12 Marzo 2012 11:54

SEUL – Il presidente americano Barack Obama ha in programma di visitare la zona smilitarizzata (Dmz), che separa le due Coree sul 38/o parallelo, nel suo viaggio a Seul per il secondo summit sulla sicurezza nucleare del 26-27 marzo.

Lo scrive il quotidiano sudcoreano Chosun Ilbo, citando fonti diplomatiche anonime: Washington e Seul, attualmente, stanno discutendo sul messaggio da lanciare alla Corea del Nord.

''Obama – hanno spiegato le fonti – potrebbe fare un discorso in cui riassumere i timori della comunita' internazionale sulla Corea del Nord e la determinazione degli Stati Uniti a mantenere un'alleanza solida con la Corea del Sud forte''.

Il segretario di Stato americano Hillary Clinton e l'allora segretario alla Difesa Robert Gates si recarono al villaggio di Panmunjom (unico varco sulla Dmz) a luglio 2010, quattro mesi dopo l'affondamento della corvetta Cheonan attribuito dal Sud a un siluro di Pyongyang, responsabile della morte di 46 marinai sudcoreani.

Nel 2002, l'allora presidente George W. Bush ando' a Panmunjom poche settimane dopo aver condannato la Corea del Nord come parte del famoso ''asse del male'' a livello internazionale.

Il presidente Obama sta valutando di recarsi a Camp Bonifas, base dell'esercito americano nella Dmz, nella sua prima visita nell'ultimo baluardo della Guerra Fredda. L'amministrazione Usa, secondo il Chosun Ilbo, punta ad affermare l'alleanza con Seul e a ribadire al nuovo leader nordcoreano Kim Jong-un l'invito a rinunciare alle armi nucleari.

Intanto, e' in corso la messa a punto di tutte le misure per il rafforzamento della sicurezza durante il vertice sul nucleare che vedrebbero anche l'uso dell'aereo americano E-8C J-Stars allo scopo di monitorare la Corea del Nord.