Cristina Kirchner a Papa Francesco: “Aiutami con le Falkland”

Pubblicato il 18 Marzo 2013 17:47 | Ultimo aggiornamento: 18 Marzo 2013 17:49
Cristina Kirchner e Papa Francesco

Cristina Kirchner e Papa Francesco (foto Ansa)

ROMA – Dopo il grande freddo con cui ha accolto la notizia dell’elezione di Jorge Mario Bergoglio è già il momento delle “richieste”.  La presidente argentina Cristina Kirchner ha infatti chiesto a Papa Francesco di ”intercedere tra Argentina e Gran Bretagna per agevolare il dialogo sulle Falkland”.  A rendere nota la richiesta è stata la stessa Kirchner  nel corso della conferenza al termine del suo incontro con il pontefice.

”Ho chiesto l’intervento del Pontefice per un dialogo e per evitare il problema che può nascere dalla militarizzazione britannica dell’Atlantico del sud”, ha aggiunto la Kirchner citando un precedente: ”L’importante intermediazione di Giovanni Paolo II” nel 1978 quando Cile e Argentina erano entrambe governate da una dittatura e ”rischiarono quasi di arrivare ad una guerra”.

Il tema in qualche modo unisce presidente e pontefice. Diversi anni fa, infatti, l’allora cardinale Bergoglio pronunciò un’omelia in cui definiva le Falkland (Malvinas secondo gli argentini) “isole usurpate”. Omelia che è stata immediatamente ripresa, non senza critiche, dalla stampa inglese.