Politica Mondo

Cuba, altra apparizione pubblica di Fidel Castro, presieduta cerimonia per l’eroe nazionale Jose Marti

Fidel Castro

Il leader storico cubano Fidel Castro ha presieduto, lunedì 26 luglio, una cerimonia militare in omaggio a Jose Marti, considerato eroe nazionale, nella Piazza della Rivoluzione dell’Avana. L’ex presidente ha annunciato che chiederà la celebrazione di una sessione straordinaria del parlamento per parlare sul conflitto degli Stati Uniti con l’Iran e Corea del Nord, secondo quanto informa il sito Cubadebate.

Vestito in divisa militare, Fidel, secondo quanto ha informato la tv cubana, ha deposto dei fiori nel monumento di Jose Marti il giorno della festa della Rivoluzione, la cui cerimonia è stata celebrata a Santa Clara (270 km ad est dell’Avana) presieduta dal presidente Raul Castro. In questa giornata si festeggia il 57° anniversario dell’assalto fallito contro la caserma Moncada capeggiata da Fidel nel 1953, azione considerata l’inizio della Rivoluzione.

Fidel ha poi annunciato in un incontro di un’ora con intellettuali e artisti, tra cui il cantante Silvio Rodriguez, la richiesta di una sessione straordinaria in parlamento e la prossima uscita di un suo libro sulla lotta capeggiata da lui contro il governo di Fulgencio Batista che ha trionfato nel 1959.

Sulla rottura dei rapporti tra il Venezuela e la Colombia, l’ex presidente cubano ha dichiarato, secondo Cubadebate, che ciò dimostra ”il livello di irresponsabilità dell’impero (gli Stati Uniti). Non possono controllare i loro istinti. Tutto ciò ispirato da scopi molto ‘nobili’: combattere la droga”. Questa è la settima apparizione di Fidel in pubblico questo mese e la seconda che veste la sua camicia verde oliva che ha portato per quasi 50 anni in cui è  stato al potere.

To Top