Cuba, Fidel Castro: “Il mondo che descrive Obama è solo una sua fantasia”

Pubblicato il 2 Giugno 2010 15:26 | Ultimo aggiornamento: 2 Giugno 2010 15:59

Fidel Castro

L’ex presidente cubano Fidel Castro ha accusato il presidente degli Stati Uniti Barack Obama di fare “concessioni a personalità e gruppi totalmente carenti di etica”, e si chiede se Israele utilizzerà le armi nucleari contro l’Iran durante il suo mandato.

“Riuscirà Obama a godersi le emozioni di una seconda elezione presidenziale senza che il Pentagono o lo Stato di Israele, che non rispetta le decisioni degli Stati Uniti, usino le armi nucleari in Iran?”, si chiede Castro in un articolo pubblicato oggi dal titolo “L’impero e la guerra”.

Castro afferma che “il presidente Obama può pronunciare centinaia di discorsi, cercando di conciliare contraddizioni che sono inconciliabili a scapito della verità, sognare con la magia delle sue frasi ben costruite, mentre fa concessioni a personalità e gruppi carenti totalmente di etica e disegnare mondi di fantasia che hanno spazio solo nella sua testa”.

Castro ricorda che nel giugno 2009 Obama si è riferito a El Cairo al desiderio di molti di una vita in pace per i rifugiati di Gaza e che le sue parole “sembravano vibranti e a volte sincere”.

L’ex presidente, 83 anni, per motivi di salute si è ritirato dalla vita politica quattro anni fa, quando ha ceduto il potere al fratello Raul.