Cuba, il dissidente Farinas è tornato a casa

Pubblicato il 29 luglio 2010 19:14 | Ultimo aggiornamento: 29 luglio 2010 19:25

Guillermo Farinas

L’oppositore cubano Guillermo Farinas, è stato dimesso oggi dall’ospedale ed è rientrato a casa, dopo aver interrotto lo scorso 8 luglio lo sciopero della fame iniziato 134 giorni prima per chiedere la liberazione dei prigionieri politici malati. Lo ha detto all’ANSA la madre Alicia Hernandez.

”Il suo stato d’animo è buono, anche se fisicamente sta male. Ha bisogno della sedia a rotelle per muoversi”, ha detto Hernandez, 76 anni, per telefono dalla sua abitazione di Santa Clara (270 km ad est dell’Avana). Quando è arrivato a casa, la prima cosa che ha fatto Farinas, psicologo e giornalista di 48 anni, è stato riabbracciare la figlia di nove anni, che non vedeva da cinque mesi.

Farinas ha interrotto lo sciopero della fame lo scorso 8 luglio dopo l’annuncio della liberazione di 52 oppositori entro quattro mesi come risultato di un dialogo tra il governo cubano e la Chiesa cattolica. Venti oppositori liberati sono andati in Spagna.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other