Da Gaza, Hamas giudica male il discorso di Netanyahu, frutto di “ideologia razzista e estremista”

Pubblicato il 14 giugno 2009 23:57 | Ultimo aggiornamento: 14 giugno 2009 23:57

Da Gaza, dove governa da due anni a seguito di libere e democratiche elezioni, Hamas ha condannato l’offerta di Benjamin Netnayahu di uno Stato palestinese demilitarizzato, con il vincolo di tutte le condizioni poste, come un chiaro esempio di “ideologia razzista e estremista”.

Secondo Fawzi Barhum, portavoce di Hamas, che controlla Gaza dal giugno 2007, le parole di Netanyahu “negano i diritti del popolo palestinese e confermano la politica del suo governo che punta a trasformare il popolo palestinese in uno strumento per difendere l’occupazione.