Dazi, Trump firma la legge per acciaio e alluminio: “Proteggo i lavoratori americani”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 marzo 2018 23:26 | Ultimo aggiornamento: 8 marzo 2018 23:26
Donald Trump (foto Ansa)

Donald Trump (foto Ansa)

ROMA – Donald Trump ha firmato la legge per i dazi su acciaio e alluminio. E attacca: “Proteggo i lavoratori americani, proteggo la sicurezza nazionale”. Il presidente ha firmato il decreto che infligge sulle importazioni dall’estero un dazio doganale del 25% per il primo, del 10% per il secondo. Sceglie di usare l’articolo di legge 232 che si riferisce appunto alla sicurezza nazionale.

“Sono in disaccordo con questa azione – afferma in una nota lo speaker della Camera, Paul Ryan – e temo le sue non volute conseguenze. Continueremo a sollecitare l’amministrazione affinché questa politica si concenti su quei paesi e quelle pratiche che violano le leggi commerciali”.

Almeno per adesso, i produttori canadesi e messicani di acciaio e alluminio sono esentati dalla tassa doganale. Agli altri concede 15 giorni di tempo per trovare soluzioni alternative, esaminando i loro comportamenti non solo sul piano commerciale ma in parte anche su quello militare. L’obiettivo futuro è la “reciprocità di tassazione”, avvisa il presidente, che intanto invita le aziende straniere a produrre negli Usa.

Intanto il Commissario europeo per il Commercio, Cecilia Malmstrom, si esprime su Twitter: “L’Ue è uno stretto alleato degli Stati Uniti e continuiamo a essere del parere che l’Ue debba essere esclusa da queste misure”, scrive in un post; “cercherò maggiore chiarezza su questo tema nei giorni a venire. Ne discuterò con il rappresentante Usa per il commercio Robert Lighthizer, che incontrerò sabato a Bruxelles”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other