Donald Trump attacca reporter: “Le usciva sangue da ogni parte”. Cacciato dal convegno

di redazione Blitz
Pubblicato il 8 agosto 2015 20:18 | Ultimo aggiornamento: 8 agosto 2015 21:22
Donald Trump attacca reporter: "Le usciva sangue da ogni parte". Cacciato dal convegno

Donald Trump attacca reporter: “Le usciva sangue da ogni parte”. Cacciato dal convegno

NEW YORK – “Le usciva il sangue dagli occhi, le usciva sangue dovunque…”. Con queste parole il miliardario Donald Trump ha criticato la giornalista di Fox News, Megyn Kelly, che giovedì ha moderato il primo dibattito tv tra i repubblicani. Parole dure e giudicate sessiste, che hanno spinto RedState, blog di riferimento degli attivisti conservatori a ritirargli l’invito a partecipare ad un incontro organizzato coi candidati repubblicani ad Atlanta.

”Non è un politico di professione. Ma ci sono delle linee che anche i politici non di professione non devono superare. La decenza è una di queste”, hanno detto gli organizzatori spiegando il motivo della scelta.

Molti hanno interpretato le sue parole come uno sgradevole riferimento al nervosismo della conduttrice indotto dal ciclo mestruale

“Si poteva vedere il sangue che le usciva dagli occhi e da tutte le altre parti (NASO)“, ha twittato in queste ore il magnate cercando di fare marcia indietro e aggiungendo: “Ci sono troppi pazzi del ‘politicamente corretto’ in questo Paese. Dobbiamo tutti tornare a lavorare e smetterla di sprecare tempo ed energie in queste assurdità”.