Donald Trump, la Tv di Stato russa lo difende dalle accuse di Stormy Daniels: “Vittima di bullismo”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 settembre 2018 7:24 | Ultimo aggiornamento: 25 settembre 2018 19:30
Donald Trump, la Tv di Stato lo difende dalle accuse di Stormy Daniels: "Vittima di bullismo" (foto Ansa)

Donald Trump, la Tv di Stato lo difende dalle accuse di Stormy Daniels: “Vittima di bullismo” (foto Ansa)

MOSCA – In Russia, la tv di stato si è schierata in difesa di Donald Trump in seguito alle dichiarazioni della pornostar Stormy Daniels che nel suo libro “Full Disclosure” ha descritto il pene del presidente USA “più piccolo della media”.

Dmitry Kiselyov, un esperto del Cremlino, nel corso della trasmissione che va in onda la domenica, ha difeso l’onore del presidente, come ha scritto la giornalista Julia Davis. “Il principale propagandista del Cremlino, Dmitry Kiselyov, sostiene che Trump sia “vittima di bullismo” e le aspettative di Stormy, alla luce della sua attività, irragionevolmente alte.

Cercate di vietarlo ai minori di 13 anni”, ha commentato la Davis. Durante il segmento “Militant Porno”, Kiselyov ha riferito che la Daniels, la quale sostiene di aver avuto una relazione con Trump nel 2006, in quanto pornostar per quanto riguarda il giudizio sui genitali maschili non sia affidabile, scrive topbuzz.com.

“Nessuno sembra interessato al fatto che quando si parla di dimensioni e di cosa significhi “media”, le pornostar abbiano un proprio sistema di classificazione”, ha affermato Kiselyov, secondo quanto riportato da Moscow Times e aggiunto:”Nei film porno i partner sono selezionati in base alle dimensioni enormi e innaturali. In quanto uomini, sosteniamo dunque Trump”. Kiselyov ha inoltre accusato la Daniels di “deformazione professionale” e affermato che la descrizione poco generosa dei genitali di Trump è stato un “colpo basso”.

Rivolto ai telespettatori ha chiesto:”Come pensate dovrebbe reagire Donald Trump? Tirare giù la cerniera e mettere in mostra i suoi beni?”.