Egitto, El Baradei su Twitter: “Eleggere un presidente ad interim e Costituzione”

Pubblicato il 27 Gennaio 2012 14:21 | Ultimo aggiornamento: 27 Gennaio 2012 14:39

IL CAIRO – L'ex candidato alla presidenza egiziana Mohamed el Baradei ha tracciato, su Twitter, la sua road map per uscire dalla transizione, ad un anno esatto dalla rivoluzione che ha deposto Hosni Mubarak.

Baradei, che ha rifiutato l'offerta della Lega araba di diventare il suo inviato speciale per la Siria, ha affermato che dopo un anno di transizione ''a singhozzo'' e' necessario che il Parlamento elegga un presidente ad interim ed un'assemblea costituente che scriva la nuova Costituzione, che definisca il sistema politico, le garanzie sulla natura civile dello stato e protegga i diritti e le liberta' inviolabili.

''Il nuovo presidente e il nuovo parlamento devono essere eletti in base alla nuova costituzione'', twitta Baradei. Secondo il premio Nobel per la pace, inoltre, e' ''tempo e lavoro sprecato'' avviare le elezioni, domenica, per il consiglio consultivo, la Shura. ''Molto probabilmete verra' eliminato nella nuova Costituzione. Questa e' una logica difettosa'', afferma, sostenendo che 'la palla e' ora nel campo del Parlamento'' per passare provvedimenti sull'indipendenza della magistratura e dei media e sulla legge d'emergenza e i processi militari. ''E' ora di muoversi'', scrive.