Egitto, attaccato il sito marocchino che scavalcava la censura

Pubblicato il 4 Febbraio 2011 14:45 | Ultimo aggiornamento: 4 Febbraio 2011 17:05

RABAT – Un sito magrebino installato in Marocco e che ha offerto agli internauti egizi un programma in grado di scavalcare la censura su internet è stato attaccato stanotte e reso inaccessibile da hacker sconosciuti. Lo ha indicato il responsabile Francesco Landogna all’agenzia Afp, precisando che ”alle 4 del mattino qualcuno è entrato nel sito e lo ha reso non operativo ”.

Il sito Wall5 aveva proposto in questi giorni agli internauti egiziani una applicazione in grado di scavalcare lo stop della censura messo in piedi dalle autorità.

[gmap]