Egitto. Mohamed el Baradei premier ad interim. Fratelli musulmani si oppongono

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 Luglio 2013 19:36 | Ultimo aggiornamento: 6 Luglio 2013 20:21
Egitto. Mohamed el Baradei: presidente ad interim il premio Nobel per la pace

Egitto. Mohamed el Baradei: presidente ad interim il premio Nobel per la pace (Foto LaPresse)

IL CAIRO – Mohamed el Baradei giurerà come premier ad interin in Egitto ed è stato incaricato di formare un governo. Il premio Nobel per la pace è il nuovo premier e giurerà la sera del 6 luglio, come annunciato dal portavoce dei ribelli Mahmud Badr in una conferenza stampa al termine del colloquio con l’attuale presidente ad interim Adly Mansour.

Baradei, sentito dalla tv satellitare al Hayat, ha detto di avere accettato ”in via di principio” l’incarico ponendo come condizione di avere piene prerogative. Mansour ha annunciato che entro oggi incontrerà Baradei,  ma dai Fratelli Musulmani arriva un “categorico no” al nome del premio Nobel come presidente.

La fratellanza si oppone alla nomina di el Baradei a premier ad interim, perché così facendo il premio Nobel ”accetta il golpe” e perché ”è l’uomo degli Usa in Egitto”, ha spiegato Mohamed el Khatib, dirigente della confraternita, ribadendo che il movimento rimarrà in piazza fino al ritorno di Morsi.