Elezioni Birmania: confermata vittoria San Suu Kyi, conquista 40 seggi

Pubblicato il 2 Aprile 2012 14:22 | Ultimo aggiornamento: 2 Aprile 2012 14:52

RANGOON – I media di stato birmani hanno confermato l’elezione della leader dell’opposizione e premio Nobel per la pace Aung San Suu Kyi.

Il principale partito di opposizione birmano, la Lega nazionale per la democrazia, di Aung San Suu Kyi, ha ottenuto almeno 40 dei 44 seggi per i quali aveva presentato un candidato. Lo riferiscono i media di stato. I risultati delle altre cinque circoscrizioni in palio non sono ancora stati annunciati.

Nelle elezioni suppletive svoltesi ieri in Birmania erano in palio 45 seggi, 37 alla camera bassa  (su 440), sei alla camera alta e due nelle camere regionali. L’Lnd ha presentato candidati in 44 dei 45 seggi in palio e ieri aveva preannunciato la vittoria di 43 di loro, tra cui quella della sua leader Aung San Suu Kyi, che ha trionfato nella circoscrizione di Kawmu.

Da parte del regime non era fino ad ora venuto alcun annuncio sui risultati.  Un responsabile del Partito nazionale democratico shan (Sndp), seconda forza nel parlamento attuale, aveva affermato che il suo candidato era in testa in una circoscrizione del nord dello stato Shan.

Il partito della solidarieta’ e dello sviluppo dell’Unione (Usdp), creato dall’ex giunta militare, aveva rivendicato nel 2010 l’80 per cento dei seggi. Un quarto dei parlamentari sono, in base alla Costituzione, militari, scelti non tramite elezioni.