Elezioni Usa, un super conservatore alla corte di Romney: sarà Paul Ryan il vice

Pubblicato il 11 agosto 2012 10:20 | Ultimo aggiornamento: 11 agosto 2012 10:27
mitt romney

Mitt Romney (Foto LaPresse)

NEW YORK – Un super conservatore alla corte di Mitt Romney: il candidato alle presidenziali americane ha scelto il parlamentare Pual Ryan come candidato alla vice presidenza.

La scelta di Ryan – secondo alcuni osservatori – rilancerà l’entusiasmo della base repubblicana e potrebbe essere una svolta nella campagna elettorale. Romney nella serata di venerdì 10 agosto avrebbe telefonato agli altri papabili candidati per ringraziarli e comunicare loro la sua scelta.

Nato il 29 gennaio 1970, a Janesville in Wisconsin, Ryan si è laureato alla Miami University in Ohio. A soli 42 anni, conta già su una lunga esperrienza in Congresso, dove è stato eletto nel 1999. Presidente della commissione bilancio della Camera ha giocato un ruolo chiave nel mettere a punto le proposte di bilancio dei repubblicani, con modifiche significative al Medicare, il programma di assicurazione medica per coloro che hanno più di 65 anni o rientrano in determinate categorie.

Nel marzo 2012, cosi’ nel 2011, si è fatto promotore della contro-finanziaria repubblicana, per rispondere al budget presentato dal presidente Barack Obama. Una proposta, quella di quest’anno di Ryan, che prevedeva la riduzione a due delle aliquote fiscali, forti tagli alla spesa e una revisione della sanità. Il progetto puntava a ridurre l’imposizione fiscale sulle imprese a un massimo del 25% a fronte del 35% attuale. Ma anche a ridurre le tasse sui piu’ ricchi, abolendo l’Alternative Minimim tax, che fino a oggi ha garantito che i piu’ abbienti pagassero almeno una tassa minima.