Etiopia, morto per un’infezione il premier Meles Zenawi

Pubblicato il 21 agosto 2012 8:06 | Ultimo aggiornamento: 21 agosto 2012 8:28
Meles Zeinawi

Meles Zeinawi (Foto Lapresse)

ADDIS ABEBA – Il primo ministro dell’Etiopia, Meles Zenawi, è morto. Le sue funzioni saranno assunte dal vice primo ministro Hailemariam Desalegn.

Secondo quanto ha annunciato la tv di Stato, Zenawi, 57 anni, al potere dal 1991, è morto per un’infezione mentre si trovava in convalescenza in un ospedale fuori dal Paese, dove era in cura da due mesi.

Il premier da giugno ormai non appariva più in pubblico e a luglio il governo aveva fatto sapere che si trovava in convalescenza, dopo una malattia di cui non erano stati mai rivelati particolari.

”Si stava riprendendo ma all’improvviso è successo qualcosa ed è stato portato in terapia intensiva dove non però non è stato possibile mantenerlo in vita”, ha detto il portavoce del primo ministro senza specificare in che Paese si trovasse.

A luglio alcune fonti diplomatiche a Bruxelles avevano indicato che Zenawi era stato ospedalizzato nella capitale belga, in condizioni critiche. Apprezzato in occidente per aver aiutato l’economia etiope a crescere e per la sua lotta ad al Qaeda nella vicina Somalia, è stato spesso accusato di usare la sicurezza nazionale come scusa per mettere a tacere l’opposizione e i giornalisti.