Fang Fang, la spia cinese che ebbe rapporti con due democratici per infiltrarsi nella politica Usa

di Caterina Galloni
Pubblicato il 13 Dicembre 2020 13:00 | Ultimo aggiornamento: 10 Dicembre 2020 20:06
Fang Fang, la spia cinese che ebbe rapporti con due democratici per infiltrarsi nella politica Usa

Fang Fang col democratico Eric Swalwell (Foto Fb)

Trappola al miele. Fang Fang, una spia cinese, avrebbe avuto “rapporti ses*uali con due sindaci del Midwest e politici democratici Usa così da infiltrarsi nella politica statunitense. La notizia su Fang Fang (alias Christine Fang), è stata riportata da Axios.

La donna avrebbe preso parte alla campagna di rielezione del 2014 del rappresentante dem della California, Eric Swalwell, l’avrebbe aiutato nella raccolta fondi. Swalwell, sposato dal 2016, uno dei parlamentari più giovani della Camera non è stato accusato di alcun illecito né di aver avuto una relazione sessuale con Fang.

L’ufficio di Swalwell, ha detto al The Sun: “Molto tempo fa ha fornito informazioni su Fang – che ha incontrato più di otto anni fa e che non vede da quasi sei anni – all’FBI. Per proteggere le informazioni che potrebbero essere classificate, non rilascerà dichiarazioni”.

Axios ha inoltre riferito che Fang avrebbe avuto una relazione romantica o ses*uale con almeno due sindaci statunitensi del Midwest. Almeno due rapporti ses*uali separati, incluso uno con i suddetti sindaci, sono stati ripresi dalla sorveglianza elettronica dell’FBI, secondo Axios.

Uno degli incontri sarebbe avvenuto in auto con un sindaco dell’Ohio. Quando le è stato chiesto perché fosse interessata a lui, Fang avrebbe risposto che voleva migliorare la conoscenza della lingua inglese.

Secondo quanto riferito dalla giornalista di Axios China, Bethany Allen-Ebrahimian, Fang si è iscritta come studentessa alla Cal State East Bay nel 2011 e, secondo amici e conoscenti, aveva tra i 20 e i 30 anni.

Durante questo periodo, si ritiene che Fang abbia avuto contatti regolari con un sospetto funzionario del Ministero della Sicurezza di Stato cinese, sotto copertura diplomatica nel consolato di San Francisco. Secondo quanto riferito, Fang ha usato la sua posizione per mettere piede nella politica locale fuori dal campus, diventando una frequentatrice fissa di raccolte di fondi e altri eventi.

Swalwell è stato uno dei primi contatti politici di Fang. I due si sono conosciuti quando il parlamentare era membro del consiglio di Dublin, in California, attraverso la Chinese Student Association.

Sembra che le attività di Fang si siano concluse nel 2015, quando ha lasciato inaspettatamente il paese durante le indagini. E proprio in seguito a ciò l’FBI ha dato maggiore importanza alle indagini sull’intelligence cinese. Nel maggio 2019, l’agenzia ha persino creato un’unità dedicata a contrastare le operazioni di Pechino a livello nazionale e locale. (Fonte: Axios, Sun).