Financial Times: “Draghi dà una mano a Obama”

Pubblicato il 7 settembre 2012 18:35 | Ultimo aggiornamento: 7 settembre 2012 18:35

Barack Obama (LaPresse)

NEW YORK – Barack Obama ha un alleato in più. Alleato involontario e inconsapevole eppure prezioso. Scrive infatti il Financial Times che  ”le chance di rielezione del presidente Barack Obama sono aumentate giovedì” con il presidente della Banca Centrale Europea (Bce), Mario Draghi, le cui parole ”non muoveranno i sondaggi, non muoveranno un singolo voto.

Sempre per il Ft “Draghi ha però ridotto il maggiore rischio per Obama: un tracollo nell’area euro prima delle elezioni che avrebbe causato problemi alle banche e spinto la fragile ripresa americana in recessione”.

L’azione della Bce non è soluzione a tutto, ma è un passo in avanti: ”Pericoli restano, anche dalla Grecia, la buccia di banana dell’economia mondiale. Ma se Obama vincerà in novembre, dovrà ringraziare non solo le sue eleganti parole ma anche il banchiere centrale italiano”, prosegue il giornale.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other