Fisco: due yacht su tre sono intestati a nullatenenti

Pubblicato il 12 agosto 2010 15:06 | Ultimo aggiornamento: 12 agosto 2010 15:18

Crescono ”a dismisura i poveri possidenti, (+5% nel 2010) che vivono spendendo migliaia di euro per beni di lusso e non dichiarano al fisco quello che guadagnano effettivamente”. Lo sostiene in una nota l’associazione Contribuenti.it. ”Il 64% degli yacht che circolano in Italia sono intestati a nullatenenti, o ad arzilli prestanomi ultraottantenni o a società di comodo, italiane o estere, per evadere le tasse”.