G8/ Gheddafi in viaggio per L’Aquila fa una passeggiata sull’autostrada. Per lui tenda extra lusso

Pubblicato il 9 Luglio 2009 20:02 | Ultimo aggiornamento: 9 Luglio 2009 20:02

Muammar Gheddafi, prima ancora di arrivare a L’Aquila per partecipare al G8, stupisce per le sue stranezze.  In viaggio da Roma ha fermato la limousine bianca bianca sulla quale viaggia ed è sceso per una passeggiata di circa un quarto d’ora sull’autostrada A24, all’altezza di Arsoli, al confine tra Lazio e Abruzzo. Al termine della passeggiata è risalito in auto e ha ripreso il viaggio. Gheddafi sarà questa sera tra gli ospiti della cena di gala offerta dal presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano.

Il leader libico, atteso al G8 in qualità di presidente di turno dell’Unione africana, ha poi preteso di alloggiare in una tenda. Il suo alloggio è stato quindi allestito all’interno della caserma della guardia di Finanza di Coppito. Ma non si tratta di una tenda spartana, come quelle dei tanti terremotati, la sua è dotata di decoder e televisore al plasma, oltre ad essere sorvegliata dalle sue amazzoni. L’ultima visita in Italia di Gheddafi risale a un mese fa. I suoi ritardi clamorosi e i suoi atteggiamenti eccentrici provocarono qualche perplessità. Anche allora pretese che una tenda beduina fosse montata nei pressi dell’alloggio a lui riservato e dopo un’attenta valutazione delle aree migliori e più facili da controllare il Governo optò per villa Doria Pamphili.