G8/ Obama e Gheddafi si stringono la mano, Berlusconi a cena seduto fra i due

Pubblicato il 9 Luglio 2009 22:45 | Ultimo aggiornamento: 9 Luglio 2009 22:55

Stretta di mano tra il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, e il leader libico Muhammar Gheddafi alla cena offerta dal presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ai leader del G8.

C’è stato anche un piccolo fuori programma con un cambio di posto dell’ultimo minuto: Gheddafi si è seduto vicino al premier Silvio Berlusconi prendendo il posto di Hosni Mubarak. Il cerimoniale prevedeva invece che Berlusconi sedesse tra Obama e il presidente egiziano.