Gabon/ Africa: è morto il Presidente Omar Bongo Ondimba. Era il più vecchio tra i leader africani, al potere dal 1967

Pubblicato il 8 giugno 2009 19:10 | Ultimo aggiornamento: 8 giugno 2009 19:27

Il presidente del Gabon, Omar Bongo Ondimba, è morto poco dopo mezzogiorno di oggi per un infarto nella clinica di Barcellona in cui era ricoverato per un tumore in stadio avanzato.

Lo ha reso noto in un comunicato il primo ministro Jean Eyeghe Ndong, che poche ore prima aveva smentito la notizia del decesso del più longevo leader africano, al potere dal 1967, data domenica sera dai media francesi. Il governo del Paese francofono aveva anche convocato l’ambasciatore francese per protestare contro le «ripetute esagerazioni» della stampa transalpina riguardo allo stato di salute di Bongo, ricoverato in Spagna dal 21 maggio.

Omar Bongo, 73 anni, detto «Papà Obo», era entrato per la prima volta nel governo gabonese nel 1965 ed era diventato vicepresidente nel 1967. Era riuscito a costruire una potente dinastia nel Paese, uscito dalla povertà grazie al petrolio, e a farsi puntualmente rieleggere grazie all’abolizione del limite dei mandati. Considerato uno degli alleati più preziosi di Parigi nell’Africa francofona, a marzo aveva perso la moglie Edith Lucie, figlia del presidente del Congo Nguesso, spentasi a 45 anni dopo una lunga malattia.