Gates e Petraeus non si accorgono del microfono acceso: “Pronti ad attaccare la Libia”

Pubblicato il 8 Marzo 2011 13:00 | Ultimo aggiornamento: 8 Marzo 2011 13:40

KABUL (AFGHANISTAN) – “Pronti all’attacco in Libia” una volta lasciato l’Afghanistan. Il segretario alla Difesa degli Usa Robert Gates, e il comandante Usa e Nato in Afghanistan, David Petraeus, parlano e scherzano della Libia a margine di un’intervista e non si accorgono dei microfoni accesi.

Gates è giunto in queste ore a Kabul: secondo l’inviato dell’Abc, dopo avere accolto il ministro, Petraeus gli chiede riferendosi al ritiro delle truppe Usa dall’ Afghanistan:  “Adesso che pian piano torneremo alla normalità, è pronto a lanciare un attacco contro la Libia o qualcos’ altro?”.

Gates, non particolarmente favorevole a un intervento Usa in Libia, gli risponde, sempre su toni scherzosi “Sì, esattamente!”. Probabilmente i due non si sono accorti che il microfono era rimasto aperto.