Londra, Margareth Thatcher rifiuta di incontrare Sarah Palin

Pubblicato il 9 Giugno 2011 11:44 | Ultimo aggiornamento: 9 Giugno 2011 11:44

Margaret Thatcher (Foto LaPresse)

ROMA – La lady di ferro Margaret Thatcher non incontrerà Sarah Palin, la candidata americana per i repubblicani alle elezioni presidenziali del 2012, quando quest’ultima sarà a Londra in luglio.

Addirittura l’entourage dell’ex premier britannico ha fatto sapere che, piuttosto che permettere un incontro tra le due politiche, per il periodo in cui Palin sarà a Londra impegneranno la lady di ferro fuori città.

Palin aveva fatto sapere, attraverso interviste ai media, della sua intenzione di passare per Londra a luglio sulla via del Sudan e di voler approfittare dell’occasione per cercare un incontro con l’ex primo ministro.

”E’ chiaro che sta cercando di posizionarsi come custode della fiamma di Ronald Reagan incontrando la sua più stretta alleata sul palcoscenico del mondo” ha fatto notare il Guardian.

Ma la Thatcher – e soprattutto i suoi collaboratori, non ne vogliono sapere. L’ex primo ministro ha 86 anni, da tempo soffre di demenza, e appare raramente in pubblico, ma le ragioni del ‘no’ vanno al di là della sua fragilità fisica.

I suoi alleati giudicano la Palin un peso piuma in politica e non hanno alcuna attenzione di imporre alla ex premier un incontro ‘certificatore’: ”Lady Thatcher non vedrà la Palin. Sarebbe una diminutio per lei. La Palin è pazza”, ha detto al Guardian un collaboratore dell’ex premier.

Quando alla Thatcher, l’ex inquilina di Downing Street ha fatto invece sapere che uscirà dal suo isolamento il prossimo 4 luglio, per tenere a battesimo proprio una statua dell’ex presidente americano davanti all’ambasciata Usa a Grosvenor Square. Una rara apparizione, destinata a metter fine alle voci che qualche settimana fa avevano dato l’ex premier sul letto di morte.