Politica Mondo

”Gli Usa potrebbero essere in guerra per altri dieci anni”, dice capo dell’esercito

Il generale George Casey

Il capo di stato maggiore dell’esercito americano, generale George Casey, ha dichiarato domenica che gli Stati Uniti potrebbero dover combattere in Iraq e Afghanistan ”per un altro decennio”. Tra due mesi saranno nove anni che gli Stati Uniti sono in guerra in Afghanistan.

Il generale Casey ha dichiarato durante un convegno all’Aspen Institute’s Ideas Festival che gli Stati Uniti hanno abbandonato la guerra convenzionale in Iraq e Afghanistan ”da molto tempo” , e che l’attenzione è ora centrata sulla gente. Per avere successo nei due Paesi islamici Casey ha detto che gli Stati Uniti devono concentrarsi sulla creazione di posti di lavoro, sull’istruzione e sulla crescita economica.

Alla domanda se ritenesse che i nemici degli Stati Uniti debbano far parte del processo di riconciliazione affinchè esso possa venire considerato un successo, Casey ha detto che su questo bisognerà discutere, ma ha aggiunto che è essenziale che il nemico si convinca che sta per essere sconfitto.

Successivamente, un portavoce dl generake, il colonnello Rich Spjegel, ha precisato che Casey non ha inteso dire che gli Stati Uniti combatteranno in Iraq o Afghanistan per altri dieci anni, ma che si troveranno di fronte ad altri conflitti del genere per quel lasso di empo.

To Top