Germania. Scandalo pedofilia, mons. Zollitsch: “Pronte le misure”

Pubblicato il 12 Marzo 2010 13:27 | Ultimo aggiornamento: 12 Marzo 2010 14:31

Sono pronte le misure per affrontare lo scandalo della pedofilia che sta macchiando l’immagine della Chiesa tedesca e di ciò il presidente dei vescovi tedeschi, mons. Robert Zollitsch ne ha parlato stamane con il Papa.

Lo ha riferito lui stesso, in una conferenza stampa al termine dell’udienza con Benedetto XVI. I vescovi tedeschi – ha spiegato – «sono sconvolti per quello che è successo e per gli atti di violenza contro i minori. Chiedono scusa alle vittime dei crimini di pedofilia».

«Ho informato il santo padre delle misure che stiamo adottando», ha aggiunto il presule.

Il Papa – ha riferito Zollitsch – ha ascoltato «con grande sgomento, attento interesse e profonda commozione»  la relazione sui casi di «soprusi pedagogici e abusi sessuali» avvenuti in Germania. Benedetto XVI – ha aggiunto il presidente dei vescovi tedeschi «é favorevole alle nostre misure ma non sappiamo se saranno estese ad altri Paesi». Ciò dipende, ha spiegato, dalle decisioni della Congregazione della Dottrina per la Fede.