Golf: Westwood ko, in Cina trionfa Molinari

Pubblicato il 7 Novembre 2010 14:38 | Ultimo aggiornamento: 7 Novembre 2010 14:44

”Sono stupito per come ho giocato: avere sempre dietro a un colpo il numero uno mondiale non rende le cose agevoli. Sono comunque rimasto abbastanza tranquillo, o almeno per quanto lo si possa essere in simili condizioni”.

Francesco Molinari commenta cosi’ la sua vittoria in Cina, ottenuta battendo Lee Westwood. Il golf italiano conferma i suoi progressi e si candida a occupare un posto di rilievo nel panorama mondiale: l’azzurro, che proprio domani compie 28 anni, ha firmato il 15/o successo italiano da quando e’ stato istituito l’European Tour e il quarto stagionale azzurro dopo quelli del fratello Edoardo (Scottish Open e Johnnie Walker Championship) e di Manassero (Castello Masters).

Non era mai accaduto che tre atleti tricolori si imponessero nella stessa stagione. Molinari ha ottenuto il suo secondo titolo al 172/o torneo disputato (cinque da dilettante), a distanza di quattro anni dal primo (Open d’Italia, 2006). ”Per arrivare a questo traguardo ho dovuto fare un lungo cammino – le parole di Molinari – La gente spesso mi diceva: se devi attendere cosi’ a lungo per un secondo successo, che almeno sia qualcosa di speciale. E penso che lo sia stato”.