Guantanamo/ Amministrazione Obama vuole processi penali per la maggioranza dei presunti terroristi detenuti

Pubblicato il 21 Luglio 2009 20:29 | Ultimo aggiornamento: 21 Luglio 2009 20:29

L’amministrazione di Barack Obama vuole che i 229 detenuti rimasti nella prigione di Guantanamo siano giudicati da tribunali penali, ma ha precisato che alcuni di essi, accusati di crimini di minore entità o nei confronti dei quali vi sia scarsezza di prove potrebbero comparire davanti a tribunali militari, a quanto riferisce il Wall Street Journal.

Se in effetti questa dovesse essere la procedura, delineata da un rapporto di una commissione presidenziale in base alle valutazioni del ministero della Difesa, l’amministrazione rischia di sollevare l’opposizione delle associazioni per la tutela dei diritti umani, le quali vorrebbero che tutti i detenuti fossero processati da tribunali militari.