Harry, schivata da principe per evitare la foto con Trump. E vendicare Meghan…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Giugno 2019 12:41 | Ultimo aggiornamento: 4 Giugno 2019 12:41
Harry, schivata da principe per evitare la foto con Trump. E vendicare Meghan...

Harry, schivata da principe per evitare la foto con Trump. E vendicare Meghan…

ROMA – Il principe Harry, secondogenito dell’erede al trono britannico Carlo e marito dell’ex attrice americana Meghan Markle, potrebbe aver schivato di proposito uno scatto con Donald Trump durante il banchetto di Stato offerto ieri sera a Buckingham Palace dalla regina Elisabetta in onore del presidente e della first lady Melania nella prima giornata della loro visita di Stato nel Regno Unito.

Almeno a dar retta al tweet di un reporter del Daily Mail, che interpreta così la mancanza del duca di Sussex nelle immagini ricevute dai media. L’ipotesi non trova al momento alcuna conferma e del resto le foto ufficiali diffuse hanno ritratto Trump solo con la regina o con il principe Carlo e la consorte Camilla, lasciando fuori anche altri membri della famiglia reale.

Harry in ogni modo ha sempre mostrato grande sintonia con Barack Obama. Mentre Meghan non ha risparmiato in passato appunti critici su Trump: tanto che il suo forfait al banchetto di ieri, ufficialmente giustificato con la necessità di accudire il neonato Archie, è stato letto da più parti come un’esclusione diplomatica.

Il presidente americano, per il quale è stato steso il tappeto rosso, è stato accolto dalla premier Theresa May con cui ha in programma un incontro allargato alle delegazioni. Fra i temi, la Brexit, l’Iran, il caso Huawei-5G. Seguirà un incontro con i media, poi Trump e Melania torneranno a Winfield House, residenza dell’ambasciatore Usa, dove in serata rivedranno il principe Carlo e Camilla per un ricevimento e una cena.

I manifestanti, tenuti a distanza dalla polizia e finora invisibili dal corteo di Trump, stanno affluendo in Parliament Square di fronte a Westminster, dove già ha preso quota il pupazzo gonfiabile creato in occasione di una precedente missione di lavoro del presidente, un anno fa, come strumento per irriderlo nei panni di lattante capricciosi. (fonte Ansa)