Howard Schultz, il presidente di Starbucks punta alla Casa Bianca

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 giugno 2018 6:17 | Ultimo aggiornamento: 6 giugno 2018 20:22
Howard Schultz, il presidente di Starbucks punta alla Casa Bianca (foto Ansa)

Howard Schultz, il presidente di Starbucks punta alla Casa Bianca (foto Ansa)

NEW YORK – “Sono molto preoccupato per il nostro paese”: frase pronunciata nei giorni scorsi da Howard Schultz [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,-Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] che il 26 giugno lascerà la carica di presidente esecutivo di Starbucks e che ha fatto ipotizzare una possibile partecipazione alla corsa presidenziale USA nel 2020.

L’annuncio arriva pochi giorni dopo la chiusura di 8.000 negozi per una formazione antirazzista ai dipendenti a cui l’ex presidente in una nota in merito alle sue dimissioni ha scritto:”Penserò a una serie di opzioni, dalla filantropia al servizio pubblico, ma ancora non so cosa riserverà il futuro”.
Shultz, 64enne uomo d’affari miliardario ha iniziato a lavorare con Starbuks, come amministratore delegato, nel 1986 e nel 2017 è diventato presidente esecutivo. Il 26 giugno passerà il testimone a Myron E. Ullman, scrive il Daily Mail.
Le dimissioni hanno alimentato le voci di una possibile discesa in campo in politica con i Democratici, al New York Times ha detto:”Sono molto preoccupato per il nostro paese, per le crescenti divisioni al suo interno e per la nostra posizione nel mondo” e aggiunto:”Una delle cose che voglio fare nel prossimo capitolo della mia vita è valutare il ruolo che posso avere per restituire quello che ho avuto dagli Stati Uniti anche se non sono sicuro esattamente di cosa questo possa significare”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other