Il cardinale Saraiva: “Non c’è nessun quarto segreto di Fatima”

Pubblicato il 12 Maggio 2010 8:35 | Ultimo aggiornamento: 12 Maggio 2010 9:49
josè saraiva martins

Josè Saraiva Martins

Non esiste un “quarto segreto di Fatima”, secondo il cardinale portoghese José Saraiva Martins, intervistato dalla Radio Vaticana.

Saraiva Martins, prefetto emerito della Congregazione per le Cause dei Santi, riafferma nell’intervista il “grande legame tra Benedetto XVI e Fatima”, determinato, fra l’altro, proprio dall’interpretazione teologica del terzo segreto curata dall’allora cardinale Ratzinger.

“Si parla di una quarta parte del segreto di Fatima, ma secondo me – afferma il porporato – questa quarta parte non esiste. Si tratta piuttosto di una affermazione gratuita, che non ha alcun fondamento nella realtà delle cose. La terza parte è l’ultima parte del messaggio del segreto di Fatima. Non c’é alcuna ragione valida per poter affermare che esista una quarta parte. So bene che molto se ne é parlato e che qualcuno ha pure scritto un libro sull’argomento, ma io non trovo alcun fondamento in tale affermazione”.

Analoga convinzione sul quarto segreto di Fatima è stata espressa da monsignor Capovilla, già segretario personale di Giovanni XXIII e, insieme a lui, tra i primi a leggere, nell’estate del 1959, il plico redatto da suor Lucia, la veggente vissuta fino al 13 febbraio 2005.

La teoria di monsignor Capovilla è contenuta nel libro “L’ultimo segreto di Fatima”, frutto di una conversazione tra il segretario di Stato vaticano, card. Tarcisio Bertone, e il capo della struttura “Vaticano” della Rai, Giuseppe De Carli.