Ilaria Alpi, è morto il padre Giorgio, medico e fondatore dell’Assiociazione Ilaria Alpi

Pubblicato il 12 luglio 2010 8:19 | Ultimo aggiornamento: 12 luglio 2010 8:33

Ilaria Alpi

Nel pomeriggio, dopo una lunga malattia, si è spento Giorgio Alpi, medico urologo molto conosciuto e padre di Ilaria Alpi. L’associazione Ilaria Alpi, di cui insieme alla moglie era tra i soci fondatori, e il Premio Ilaria Alpi nel dare la notizia in una nota si uniscono al dolore della moglie Luciana Riccardi.

”Persona dolcissima, medico molto apprezzato e conosciuto – spiegano – Giorgio ha in questi ultimi sedici anni combattuto sempre a fianco di Luciana per arrivare alla verità e alla giustizia sulla morte della loro unica figlia Ilaria. Verità e giustizia che purtroppo ancora non ci sono. Giorgio lascia un grande vuoto sia in famiglia, ma anche per l’associazione e il Premio che lo ricordano con profondo affetto”.

Giorgio Alpi ‘”diceva sempre che ‘c’è un filo rosso che lega e percorre le stragi di questo paese e il duplice assassinio di Mogadiscio, che giustizia e verità sono un diritto per chi è stato colpito e un dovere per chi ha responsabilità pubbliche”: con queste parole l’ha ricordato Mariangela Gritta Grainer, portavoce dell’associazione Ilaria Alpi.

”Lo abbiamo conosciuto – ha spiegato – per la tragedia che aveva ‘colpito a morte’ lui e Luciana, la mamma di Ilaria, più di 16 anni fa: troppi senza giustizia e senza verità. A Riccione, durante il sedicesimo premio intitolato a Ilaria, abbiamo sentito la mancanza di Giorgio e di Luciana: non erano con noi, Giorgio stava già male”.

La moglie, ha ricordato Gritta, ”stava con lui, il loro legame era fortissimo, intenso e lei non lo lasciava mai. Un padre, una madre che non si sono abbandonati al dolore ma che hanno lottato e lottano per sapere chi ha ‘commissionato’ l’esecuzione di Ilaria e di Miran: sono diventati un simbolo di impegno civile, un esempio per tutti”.

La portavoce ha ricordato anche che Giorgio Alpi diceva ”non ho tanto tempo, gli anni passano…”. ”In nome suo, nel giorno della sua morte vogliamo rilanciare l’appello ‘Verità e Giustizia’ – ha concluso -: ci sembra un modo concreto e visibile per rendere significativo il dolore per la sua perdita e l’impegno a portare avanti la sua battaglia insieme a Luciana alla quale ci stringiamo in un abbraccio stretto stretto”.

Il funerale di Giorgio Alpi si svolgerà martedì 13 luglio alle 10, a Roma nella Chiesa di Santa Chiara, in piazza Giochi Delfici.