Immigrazione, la Grecia vuole chiudere il confine con la Turchia

Pubblicato il 1 Gennaio 2011 18:00 | Ultimo aggiornamento: 1 Gennaio 2011 18:09

La Grecia si prepara a chiudere i propri confini terrestri con la Turchia, principale porta d’ingresso dei migranti clandestini in Europa. Lo ha reso noto il ministro dell’immigrazione greco, Christos Papoutsis.

”La società greca ha superato i limiti della propria capacità d’accoglienza dei migranti clandestini. La Grecia non ne può più. Ai confini terrestri, stiamo pianificando la creazione di una barriera per bloccare l’immigrazione irregolare”, ha detto il ministro all’agenzia di stampa greca Ana.

E’ la prima volta che Papoutsis evoca un tale progetto. La frontiera terrestre greco-turca, lunga 150 chilometri, è diventata il principale punto di passaggio dei migranti clandestini nell’Unione europea, con circa la metà degli ingressi illegali censiti.

[gmap]