Impeachment, Donald Trump assolto dalle accuse di abuso di potere e ostruzione Congresso

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 Febbraio 2020 0:19 | Ultimo aggiornamento: 6 Febbraio 2020 2:17
Donald Trump assolto da tutte le accuse; finisce impeachment

Donald Trump assolto da tutte le accuse: chiuso impeachment (Foto da ANSA)

WASHINGTON  – Donald Trump è stato assolto dalle accuse di abuso di potere e ostruzione al Congresso. Si conclude con una piena assoluzione il caso di impeachment per il presidente degli Stati Uniti, che su Twitter scrive: “Trump 4EVER”.

Dopo una battaglia durata mesi, tutto si smonta perché non ci sono le condizioni affinché il presidente degli Stati Uniti venga rimosso dal suo incarico. Una grande vittoria per il tycoon, che deve essere grato alla maggioranza dei senatori repubblicani che non lo ha abbandonato. Il muro ha retto, anche se con una defezione eccellente: quella dell’ex candidato alla Casa Bianca Mitt Romney, che rompendo con la linea del proprio partito ha votato a favore della condanna di Trump per l’accusa di abuso di potere.

Ora che l’accusa è archiviata, Trump può preparare la sua strada per correre alle prossime presidenziali e puntare a una rielezione il prossimo 3 novembre. Non è un caso se la tensione in casa democratica è alle stelle, e il pasticcio del voto in Iowa non ha fatto altro che accentuarla. Il partito sembra sull’orlo di una crisi di nervi, ed è apparso chiarissimo in occasione del discorso sullo stato del’Unione tenuto da Trump davanti al Congresso.

Il gesto della speaker della Camera Nancy Pelosi, terza carica dello Stato, è stato clamoroso e senza precedenti: mentre il presidente terminava di parlare all’aula lei, alle sue spalle, con un ghigno ha stracciato la copia del discorso. Mai vista una cosa del genere, concordano tutti i commentatori, conservatori e progressisti.

“Trump 4EVA”, forever, per sempre. E’ il primo tweet postato dal presidente americano dopo la completa assoluzione da tutte le accuse di impeachment da parte del Senato. In realtà  il tycoon rispolvera un vecchio video già postato lo scorso giugno che mostra una copertina di Time in cui compaiono alcuni cartelli con le scritte “Trump 2020, Trump 2024, Trump 2028”, e cosi’ via fino a “Trump 90000”, e infine “Trump EVA”. Il presidente ha poi parlato di “Una vittoria del Paese” e annuncia anche che farà una dichiarazione il 6 febbraio dalla Casa Bianca alle 12 ora di Washington, le 18 in Italia.

“L’impeachment del presidente Trump e’ stato un errore politico colossale da parte dei democratici”: lo ha detto il leader della maggioranza repubblicana in Senato Mitch McConnell.  La Casa Bianca in una nota sottolinea come il presidente sia “soddisfatto di lasciarsi alle spalle questa vicenda generata da un comportamento vergognoso dei democratici”, accusati di voler influenzare le prossime elezioni presidenziali. “Non ci sarà alcun castigo?”.