India-Pakistan, tensione alle stelle. Arif Alvi: “Sappiamo come difenderci”

di Caterina Galloni
Pubblicato il 27 febbraio 2019 6:19 | Ultimo aggiornamento: 26 febbraio 2019 18:23
india pakistan

India-Pakistan, tensione alle stelle. Arif Alvi: “Sappiamo come difenderci”

ROMA – Tensione alle stelle tra India e Pakistan: dopo il raid aereo indiano in cui sono morti “300 terroristi” del gruppo Jaish-e-Mohammed, l’Esercito di Maometto, un gruppo jihadista sunnita nato in India ma con basi anche in Pakistan, il presidente pakistano Arif Alvi ha messo in guardia sulla “politica del rischio calcolato che può portare alla guerra”. 

New Delhi ha riferito che i jet hanno colpito un campo di addestramento, in grado di addestrare centinaia di nuovi jihadisti, appartenente al gruppo Jaish-e-Mohammad (JeM), che il 14 febbraio ha rivendicato un attentato suicida costato la vita a 42 paramilitari indiani. 

Una fonte governativa ha affermato che erano stati uccisi 300 terroristi ma sono “imminenti” altri attacchi. Il Pakistan ha negato che ci siano state vittime, ha ammesso soltanto che  i jet sono entrati nel suo spazio aereo, sopra la linea del cessate il fuoco nella regione himalayana e sganciato il carico utile.

Il presidente pakistano Arif Alvi, in una conferenza internazionale su media e conflitti, ha avvertito che la retorica “può portare alla guerra”. Non ha affrontato l’incursione notturna da parte di caccia indiani, ma ha detto chiaramente che “sappiamo come difenderci”.

Le tensioni si sono intensificate dal 2016, quando prima dell’alba i militanti con base in Pakistan avevano attaccato un campo militare indiano nel Kashmir, in cui erano morti 19 soldati.

In risposta, l’India aveva lanciato sul territorio pakistano quelli che definiva “attacchi chirurgici” ma Pakistan negato che abbiano mai avuto luogo.

Il Kashmir è rivendicato da India e Pakistan fin dall’indipendenza nel 1947 e hanno combattuto due delle tre guerre sul territorio himalayano.

Il ministero degli interni del Pakistan ha annunciato che le autorità hanno preso il controllo di un complesso nel Punjab che si ritiene sia il quartier generale JeM.

Fonte: Daily Mail