India. Sonia Gandhi riapparsa in pubblico a New Delhi dopo cure a New York

Pubblicato il 12 settembre 2013 18:39 | Ultimo aggiornamento: 12 settembre 2013 18:39
Sonia Gandhi

Sonia Gandhi

NEW DELHI, INDIA La presidente del partito del Congresso indiano, Sonia Gandhi, ha fatto giovedi la sua prima apparizione in pubblico a New Delhi dopo i controlli medici a cui si è sottoposta di recente negli Usa, presiedendo la cerimonia di consegna del Premio Indira Gandhi per la pace, il disarmo e lo sviluppo alla presidente della Liberia, Ellen Johnson Sirleaf.

Apparsa serena e distesa, la Gandhi ha preso la parola nella sua qualità di presidente dell’Indira Gandhi Memorial Trust, illustrando le motivazione dell’assegnazione del riconoscimento alla signora Sirleaf, che nel 2011 ha condiviso il Premio Nobel per la Pace con la liberiana Leymah Gbowee e la yemenita Tawakkul Karman.

Nel 2011 la leader italo-indiana è stata operata in un ospedale di New York, a quanto sembra per una patologia legata al cancro, lo stesso dove ha trascorso un po’ più di una settimana per test clinici all’inizio di settembre.

Durante quella degenza, un gruppo di attivisti sikh hanno cercato di incastrarla con una citazione della giustizia americana legata al massacro di migliaia di sikh avvenuto in India nel 1984, dopo l’uccisione dell’allora premier Indira Gandhi per mano di due delle sue guardie del corpo, di religione sikh.