Intercettazioni, Calderoli ribatte a Fini: “Prima la manovra? Decide il Senato”

Pubblicato il 14 Giugno 2010 18:46 | Ultimo aggiornamento: 14 Giugno 2010 22:10

Roberto Calderoli

“La manovra è in Senato. Spetta quindi a palazzo Madama a decidere i tempi, non alla Camera”. Ha risposto così Roberto Calderoli, ministro leghista della Semplificazione, ai cronisti che, a Montecitorio, gli chiedevano un commento alle dichiarazioni di Gianfranco Fini sul fatto che la manovra ha priorità rispetto al disegno di legge sulle intercettazioni.