Iran/ Berlusconi: “Obama non ha sbagliato una mossa”

Pubblicato il 25 maggio 2009 10:00 | Ultimo aggiornamento: 25 maggio 2009 10:58

In politica estera il presidente Obama “non ha sbagliato una mossa”, come dimostra il dossier Iran. Il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, intervistato da Cnn international, spiega la posizione italiana sul dialogo con l’Iran. Lo riferisce l’agenzia di stampa Agi.

“Avendo anche parlato con gli Stati Uniti, con Hillary Clinton, abbiamo cercato di renderci utili. Si era fissato un appuntamento del nostro ministro degli Esteri, Frattini, con i vertici iraniani, poi l’appuntamento e’ stato spostato nei siti dove si erano effettuati gli esperimenti sui missili. E quindi abbiamo ritenuto che non fosse per noi possibile mantenere questo appuntamento.

Noi siamo per il dialogo, ma il dialogo dev’essere un dialogo con tempi certi e quindi sosteniamo il Presidente Obama, che non ha sbagliato una sola mossa in politica estera da quando ne ha assunto la responsabilita’, e pensiamo che ci debba essere il tentativo assoluto di far ragionare l’amministrazione iraniana. Quello di cui siamo sicuri e’ che non possiamo accettare che l’Iran si doti di una bomba nucleare. In altre situazioni siamo stati utili, cosi’ anche in questa situazione, se ci viene pure richiesto, siamo disponibili a tentare di essere utili per il bene comune”.