Iran, Rohani su Olocausto. Agenzia Fars: “Dichiarazioni fabbricate dalla Cnn”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 settembre 2013 19:03 | Ultimo aggiornamento: 25 settembre 2013 19:04
Iran, Rohani su Olocausto. Agenzia Fars: "Dichiarazioni fabbricate dalla Cnn"

Hassan Rohani intervistato da Christiane Amanpour

TEHERAN – L’agenzia iraniana Fars smentisce la Cnn: le dichiarazioni di condanna dell’Olocausto da parte del presidente Hassan Rohani sono state “fabbricate”, accusa. L’agenzia vicina ai Pasdaran ha diffuso questa notizia evidenziando con corsivi in rosso e un tratto giallo le frasi che, secondo lei, sarebbero state inventate dalla rete televisiva americana.

Riportando anche una trascrizione in farsi, la versione inglese dell’agenzia trascrive in rosso le parti che la tv di notizie americana avrebbe ”aggiunto o completamente alterato”: fra queste c’è la parola ”Olocausto” (non pronunciata) e la frase ”condanniamo qualsiasi crimine abbiano commesso contro gli ebrei”. Evidenziata in giallo, perché ”prodotto di una traduzione a senso e non precisa”, è la frase ”non fa differenza che quella vita sia ebrea, cristiana o musulmana; per noi è lo stesso”.

”L’esatta traduzione inglese delle dichiarazioni” del presidente fra l’altro suona: ”Generalmente condanniamo in pieno ogni tipo di crimine perpetrato contro l’umanità nella storia, incluso il crimine commesso dai nazisti sia contro gli ebrei che contro i non-ebrei; allo stesso modo, se oggi qualsiasi crimine viene perpetrato contro qualsiasi nazione o qualsiasi religione o qualsiasi popolo o qualsiasi credo, condanniamo quel crimine e genocidio. Perciò, ciò che fecero i nazisti è condannato”.