Iraq. Kamikaze con camion bomba esplode in scuola elementare uccidendo 14 alunni

Pubblicato il 6 ottobre 2013 14:35 | Ultimo aggiornamento: 6 ottobre 2013 14:35
Combattimenti in Iraq

Combattimenti in Iraq

MOSUL, IRAQ – Un attentatore kamikaze ha attaccato una scuola elementare nel nord dell’Iraq uccidendo 14 alunni e il direttore dell’istituto. Lo hanno reso noto fonti mediche. L’uomo è entrato nel cortile della scuola con un camion imbottito di esplosivo e si e’ fatto saltare in aria.

L’attacco alla scuola elementare, nella città di Tel Afar, circa 70 km a nordest di Mosul, è giunto pochi minuti dopo un simile attacco contro una stazione di polizia, che non ha provocato vittime.

In precedenza un funzionario locale aveva detto che nei due attentati erano morte almeno 10 persone. Poi il vero bilancio è stato accertato. “Oggi siamo stati colpiti da due grandi esplosioni che hanno provocato decine di vittime e feriti, ha riferito il sindaco di Tel Afar, Abdul Al Abbas.  La prima era un camion bomba che ha colpito una stazione di polizia e la seconda una scuola elementare”.

Non è dato di sapere perchè l’attentantore ha preso di mira una scuola elementare, nè a quale delle numerose fazioni armate che si fanno la guerra in Iraq dalla partenza degli americani, come era stato ampiamente preventivato.