Israele abbatte caccia siriano nel proprio spazio aereo

di redazione Blitz
Pubblicato il 24 luglio 2018 14:50 | Ultimo aggiornamento: 24 luglio 2018 14:50
Israele abbatte caccia siriano nel proprio spazio aereo

Israele abbatte caccia siriano nel proprio spazio aereo (Foto Ansa)

DAMASCO – Cresce la tensione tra Israele e Siria dopo l’evacuazione di 800 caschi bianchi, membri della difesa civile avversati da Bashar al Assad. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Tel Aviv ha denunciato che i suoi missili avrebbero intercettato un “caccia siriano Sukhoi penetrato nello spazio aereo israeliano.

Il velivolo era stato monitorato e si è infiltrato in Israele di due chilometri. E’ stato intercettato dai missili Patriot”, riferisce il portavoce militare israeliano dopo che nella zona del Golan e dell’alta valle del Giordano erano risuonate le sirene.

Il portavoce militare israeliano ha aggiunto che fin dalla mattinata si era avvertito un inasprimento dei combattimenti in territorio siriano, a ridosso del confine con Israele. Era stata notata, ha precisato, anche una accresciuta attività dell’aviazione siriana. ”Le nostre forze armate – ha affermato il portavoce – sono in stato di massima allerta e continuano ad agire contro ogni infrazione degli accordi di separazione delle forze (sul Golan, ndr) del 1974”. Fonti locali aggiungono che per gli abitanti del Golan l’allarme eè cessato e che la vita è tornata alla normalità.

Dura la replica di Damasco: “Il nemico israeliano ha preso di mira un nostro aereo da guerra che stava colpendo i terroristi in territorio siriano, nei pressi di Saida”, ha tuonato il ministero della Difesa siriano, accusando Israele di aver abbattuto il jet nello spazio aereo siriano e dunque di “sostenere i terroristi”.