Israele, Haaretz: 'Reazione isterica' governo contro Grass

Pubblicato il 9 Aprile 2012 14:52 | Ultimo aggiornamento: 9 Aprile 2012 14:56

ROMA, 9 APR – ''Guenter Grass, un premio Nobel per la letteratura, ha scritto soltanto una poesia. Lo Stato d'Israele, attraverso il suo ministro dell'Interno, ha reagito in maniera isterica. Ci sembra che la politica indesiderabile abbia superato la persona indesiderabile''. Con un durissimo editoriale il quotidiano israeliano Haaretz si scaglia oggi contro il governo presieduto da Benyamin Netanyahu, dopo la decisione del ministro dell'Interno Eli Yishai di dichiarare Grass 'persona non grata' per avere scritto una poesia in cui critica la politica israeliana nei confronti dell'Iran.

Haaretz, un quotidiano decisamente all'opposizione in Israele, non difende peraltro Grass, dato che ''il mix di dichiarazioni contro Israele e il suo passato da soldato nazista è una combinazione esplosiva che invita a reazioni aspre''. Ma secondo il quotidiano, le reazioni alle parole di Grass ''si sono concentrate sull'uomo non sulle sue posizioni''. ''Le emozioni – chiosa Haaretz – possono essere capite, ma è difficile accettare le reazioni esagerate''.