Israele, premier Netanyahu incriminato per corruzione, frode e abuso ufficio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Novembre 2019 19:30 | Ultimo aggiornamento: 22 Novembre 2019 17:02
Netanyahu, premier Israele incriminato corruzione e frode

Un manifesto sul premier Netanyahu incriminato per corruzione (Foto ANSA)

TEL AVIV – Il Procuratore generale Avichai Mandelblit ha deciso di incriminare per corruzione Benjamin Netanyahu in una delle 3 inchieste. Confermate anche le accuse di frode e abuso di ufficio.

Le inchieste sono il Caso 1000 (regali da facoltosi uomini di affari) e 2000 (rapporti con l’editore di Yediot Ahronot Arnon Mozes) con frode e abuso di ufficio, mentre per il Caso 4000 (affaire Bezez-Walla) oltre la frode e l’abuso di ufficio c’è anche la corruzione.

E’ la prima volta nella storia di Israele che un premier in carica è accusato di corruzione. Su tutte le reti nazionali sono in corso edizioni speciali di notiziari sulla vicenda. (Fonte ANSA)