Israele/ Tel Aviv costruirà ancora insediamenti sulla barriera della West Bank e gli Stati Uniti approvano

Pubblicato il 8 Luglio 2009 17:55 | Ultimo aggiornamento: 8 Luglio 2009 17:55

Nonostante gli accordi e le dichiarazioni ufficiali sullo stop agli insediamenti, Israele sta per costruire ancora intorno alla barriera della West Bank. Secondo quanto riportano i media israeliani gli Stati Uniti avrebbero tacitamente siglato un accordo con Tel Aviv: un assenso passato in sordina probabilmente, che porterebbe altri 700 edifici e 2500 insediamenti lungo quello che i palestinesi chiamano Muro della Vergogna.

I diplomatici americani non commentano, le autorità israeliane sono chiuse nel silenzio. La notizia però è trapelata dopo l’incontro tra il ministro della difesa Ehud Barak e il premier Benjamin Netanyahu a Londra con il rappresentante statunitense George Mitchell sul blocco degli insediamenti. Se fosse vero gli accordi sarebbero violati, così come le speranze dei palestinesi che auspicano l’alt definitivo dell’occupazione di un territorio che rivendicano come proprio.