Israele vs Iran/ Arabia Saudita apre i “suoi cieli” a Netanyahu: interessi comuni anti-Teheran

Pubblicato il 6 Luglio 2009 22:37 | Ultimo aggiornamento: 6 Luglio 2009 22:39

Il capo del Mossad, Meir Degan, ha ottenuto, dopo mesi di intense trattative, il via libera da Riad per il sorvolo dei cieli sauditi, da parte dell’aeronautica israeliana, nel corso di eventuali operazioni anti-Iran.

Una fonte diplomatica israeliana ha confermato al Sunday Times che «I sauditi hanno tacitamente acconsentito a far volare nel loro spazio aereo la nostra aviazione nell’eventualità di una missione di comune interesse».

Il comune interesse, tradotto, è la preoccupazione dei Paesi arabi per lo sviluppo nucleare di Teheran. La preoccupazione, e l’ipotetica alleanza, coinvolge anche l’Egitto, che ha aperto per la prima volta il Canale di Suez ad un sottomarino israeliano della classe Dolphin.

Tutti contro l’Iran, anche gli Usa. Il vicepresidente degli Stati Uniti, Joe Biden, era stato molto chiaro domenica, affermando che «Israele è una nazione sovrana e può decidere da sola quanto è nel suo interesse e cosa fare nei confronti dell’Iran».