Kim Jong-un ricompare in pubblico. Ma la gamba rigida e una macchia sul braccio scatenano le speculazioni

di redazione Blitz
Pubblicato il 4 Maggio 2020 9:42 | Ultimo aggiornamento: 4 Maggio 2020 9:42
Kim Jong-un ricompare in pubblico. Ma la gamba rigida e una macchia sul braccio scatenano le speculazioni

Kim Jong-un ricompare in pubblico. Ma la gamba rigida e una macchia sul braccio scatenano le speculazioni (Foto Ansa)

PYONGYANG  –  Dopo le voci che lo volevano morto, il leader della Corea del Nord, Kim Jong-un, è riapparso in pubblico il primo maggio dopo tre settimane di assenza dalla vita pubblica. Ma le speculazioni non si placano. 

Le 21 foto diffuse dall’agenzia Kcna e pubblicate in prima pagina dal Rodong Sinmun, la voce del Partito dei Lavoratori, ritraggono il leader con il suo abito in stile Mao, impegnato in istruzioni sul campo e nel taglio del nastro rosso inaugurale di una fabbrica di fertilizzanti fosfatici a Sunchon, città a 50 chilometri a nord di Pyongyang.

A far parlare, però, sono la gamba rigida di Kim e un segno rosso scuro sotto al polso: NK News, centro di analisi indipendente, ha studiato anche il filmato andato in onda alla tv di Pyongyang.

In un fermo immagine ha notato una macchiolina rossa sull’avambraccio del leader, apparente possibile segno di una iniezione o di un prelievo di sangue. 

Inoltre secondo NK News Kim avrebbe camminato davvero poco davanti alle telecamere e la gamba sinistra sarebbe apparsa rigida.

Nel filmato lo si vede per lo più seduto su una golf cart, già usata nel 2014, quando Kim Jong-un era riapparso dopo una operazione alla caviglia o un attacco di gotta e si aiutava col bastone.

La ricomparsa di Kim evidenzia ancora una volta le difficoltà nel seguire dall’estero le vicende interne dello Stato eremita, a partire dalle sorti della leadership, dato che l’ultima sua apparizione pubblica era datata 11 aprile, per la riunione del Politburo del Partito dei Lavoratori.

Disertando la solenne festa del 15 aprile, dedicata al compleanno del nonno Kim Il-sung, fondatore dello Stato e ‘presidente eterno’, Kim aveva dato il via alle speculazioni sul presunto trattamento medico ricevuto dopo un intervento cardiovascolare, riportato dal sito Daily Nk, basato a Seul.

Voci alle quali si era aggiunta anche la Cnn che aveva riferito l’allarme di fonti d’intelligence Usa sulle presunte “gravi condizioni” del leader.

Kim Jong-un operato alla gamba? La smentita di Seul 

Diversa la tesi di Seul. Kim Jong-un sembra non sia stato sottoposto a intervento chirurgico, ha fatto sapere un funzionario della Presidenza sudcoreana in forma anonima alla Yonhap, sulle immagini diffuse dalla Kctv.

“Ci sono alcuni media che hanno speculato sull’intervento di Kim, citando il cambio nella sua camminata”, ha detto la fonte, notando che l’Ufficio presidenziale ritiene falsa tale lettura.  

Il funzionario ha escluso anche l’ipotesi che il leader sia stato sottoposto a “una procedura medica relativamente moderata”, senza aggiungere però i dettagli alla base della valutazione. (Fonte: Ansa)