Kim Jong-un viaggiò in occidente con falso passaporto brasiliano

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 febbraio 2018 0:15 | Ultimo aggiornamento: 28 febbraio 2018 0:15
Kim Jong-un passaporto

Kim Jong-un viaggiò in occidente con falso passaporto brasiliano

SAN PAOLO – Il leader nordcoreano Kim Jong-un ha viaggiato negli anni Novanta in alcuni Paesi occidentali utilizzando un passaporto brasiliano intestato a un fantomatico “Josef Pwag”, nato a San Paolo. Lo rivela la stampa brasiliana, citando l’agenzia Reuters.

Il passaporto sarebbe stato rilasciato dall’ambasciata brasiliana a Praga assieme a un altro passaporto che avrebbe utilizzato il padre di Kim Jong-un, Kim Jong-il, il “caro leader” morto nel 2011.

Entrambi i documenti sono firmati dallo stesso funzionario dell’ambasciata, Antonio José Maria de Souza e Silva, attuale responsabile della rappresentanza diplomatica del Brasile in Myanmar. Il ministero degli Esteri brasiliano ha detto che sta esaminando il caso.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other