Kirghizistan, l’ex presidente Bakiyev: “Non torno, sono scappato per evitare una guerra civile”

Pubblicato il 24 maggio 2010 19:53 | Ultimo aggiornamento: 24 maggio 2010 19:53

Kurmanbek Bakiyev

L’ex presidente del Kirghizistan, Kurmanbek Bakiyev, non vuole tornare in patria. “C’è troppa tensione. Per il rischio di una guerra civile ho lasciato il Paese e non chiamo nemmeno i miei familiari”.

Ora Bakiyev è a Minsk, in Bielorussia.  “Adesso e in questa sistuazione non posso e non voglio tornare indietro”. Bakiyev è fuggito in Bielorussia dopo essere stato rovesciato il mese scorso da una rivolta, nella quale sono morte almeno 85 persone.

“C’è Bakiyev dietro tutto questo”, aveva attaccato Omurbek Tekebayev alla tv di Stato, riferendosi agli attacchi avvenutinei giorni scorsi  in tre regioni meridionali nell’ambito di un tentato golpe.